Esordio ottimo per il Pyrgi che espugna il campo dei Castelli Romani

44035538_2151349024927423_7630292276480049152_n.jpg

Buona la prima per il Pyrgi che espugna il Palasport di Grottaferrata per 62 a 56

Il ritorno alle competizioni ufficiali della prima squadra del Pyrgi in serie D è dal sapore dolce. Il team diretto da Enrico Catinari espugna il parquet di Grottaferrata ai danni dei Castelli Romani, imponendosi alla fine dei quattro tempi per 62 a 56. Gara che ha visto mettere le ali al quintetto dei gladiatori nelle due prime frazioni, 12-17 e 7-14 alla sirena di mezza gara, un vantaggio di undici punti che ha gettato nei successivi due tempi, terminati 14-12 e 23-19, il limite dove fondare le basi per i primi due punti stagionali. Miglior esordio non poteva esserci, di fronte c’era una squadra fisica e dotata di buone individualità, che nulla hanno potuto però contro la voglia e determinazione del gruppo Pyrgi. Sul fronte realizzativo Antista con 18 p.ti è stato il miglior marcatore, a seguire Mangiola con 15 p.ti e Galli con 14 p.ti. A canestro anche  Cappelletti e Nanu con 6, Kulovic con 2 e La Rocca 1 punto. Sessantadue punti frutto del lavoro di squadra, in un gruppo che si è ritrovato compatto alla ricerca di questi primi due punti, su di un campo non facile.
“Esordio positivo -dichiara coach Catinari-, un po’ fuori dalle aspettative visto l’avversario e la sua fisicità, con i miei ragazzi che sul campo hanno messo tutto quanto avevano nelle loro possibilità, portando a casa l’intera posta. Abbiamo iniziato subito col piglio giusto, prendendo qualche punticino di vantaggio. La loro era una squadra molto fisica e in più avevano due giocatori sopra i due metri, con degli esterni molto bravi e le guardie brave tiratrici.  L’attenzione quindi è stata già da subito alta, e, alternando gli uomini e il tipo di difesa passando a zona, siamo arrivati alla fine del secondo quarto dove abbiamo leggermente preso il largo. Il vantaggio alla sirena era di undici punti. Alla ripresa del terzo quarto abbiamo ben contenuto gli avversari sfruttando aggressività e contropiede, finendo con un parziale a sfavore di soli due punti. Nel quarto è un po’ calata la concentrazione vista la stanchezza, concedendo forse qualche canestro di troppo, ma ripresa in mano la gara nella seconda parte abbiamo, specialmente con i tiri liberi dovuti ai falli di squadra, portato a casa questa vittoria. Devo rimarcare l’ottima prova di tutti i ragazzi, quell’affiatamento di squadra che oltre a fare gruppo porta i risultati.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...