Benvenuti D’Emilio e Hnini 

Due nuove entry nel roster Pyrgi che sarà impegnato nella prossima stagione nel campionato C Silver. Agli ordini di coach Russo arrivano Matteo D’Emilio e Marouane Hnini. Entrambi sono provenienti dal Rim Cerveteri, con cui hanno vinto nella passata stagione il campionato di Promozione. Mentre per Matteo D’Emilio si tratta di un gradito ritorno nella famiglia di patron Pierosara, sette sono state le stagioni trascorse con il Pyrgi prima della vittoriosa parentesi a Cerveteri, per Marouane è la prima esperienza con la maglia bianconera dei santarinellesi. Il torneo estivo in memoria di De Angelis e Folliero è stato il filo conduttore di quest’ultimo ingaggio. Hnini inserito nella squadra del Workout, vincitrice del torneo, si è mostrato da subito in piena sintonia con i compagni portando, a livello dì gruppo, una forte spinta emotiva e personale contribuendo fortemente a far vincere il torneo alla sua squadra. Il tutto senza dimenticare le grandi doti atletiche e capacità tecniche di Marouane, forti dei due metri di altezza che daranno ulteriore presenza sotto canestro nelle due fasi di gioco. Hnini ha trascorsi sportivi in Marocco, dove ha giocato nelle eccellenze giovanili del paese, in Spagna e dalla passata stagione in Italia. Il suo tesseramento avverrà come straniero, anche se di fatto è cittadino italiano avendo documento di identità e residenza italiana. “Per quanto riguarda Matteo, dichiara il presidente Pierosara, è un gradito ritorno in famiglia. Il suo posto è qui al Pyrgi, e lo sarà fin quando non smetterà di giocare. Con Marouane c’è stata da subito sintonia a livello caratteriale e di obbiettivi, con la stessa veduta del progetto che vogliamo portare avanti. Una serie C giocata dignitosamente e con prestigio, in cui Marouane ha mostrato interesse e voglia di mettersi in gioco in un gruppo già rodato e di spessore. Sto allestendo questo gruppo integrando la rosa con giocatori di spessore e motivati, mantenendo la fedeltà di assoldare persone del nostro territorio e con doti umane e caratteriali prima di quelle sportive. Rimane sempre la priorità di inserire nel gruppo i nostri giovani, dopo Biritognolo e Agudio ci sarà da formare Galli, Alderuccio e gli altri giovani del 2003 e 2004 per avere finalmente una squadra maggiore composta dal nostro vivaio.”

Di fatto i due nuovi arrivati prenderanno il posto di Gabriele Mangiola e Matteo Sileoni, il primo per motivi personali e il secondo per tornare sportivamente parlando nella sua città di residenza Tarquinia, e di Cappelletti che nel prossimo anno sarà all’estero. Serviva quindi una fortificazione e un rafforzamento per la serie superiore da affrontare, con D’Emilio e Hnini che saranno le giuste pedine sullo scacchiere in mano a coach Russo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...